INGV sede Rende

La sede INGV di Cosenza è stata istituita a Rende nel 2013 nell’ambito del progetto di ricerca MASSIMO – “Monitoraggio in Area Sismica di SIstemi MOnumentali” (codice progetto PON01-02710), supportato e finanziato dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca (MIUR) all’interno del Programma Operativo Nazionale PON R&C 2007-2013. L’obiettivo principale del progetto è lo studio ed il monitoraggio della risposta sismica di aree urbanizzate, infrastrutture e beni culturali, considerando la geologia di superficie, il profilo topografico e le proprietà elastiche del suolo congiuntamente allo stato di conservazione delle strutture osservate.

Ospitata all’interno del Dipartimento di Fisica dell’Università della Calabria (UniCal), la sede di Cosenza si occupa della ricerca, dello sviluppo e della fornitura di servizi e prodotti ICT, principalmente (ma non esclusivamente) rivolti al monitoraggio dei Beni Culturali, all’analisi / gestione / monitoraggio delle risorse ambientali, al monitoraggio / valutazione / mitigazione del rischio sismico ambientale. Le principali attività di ricerca riguardano:

  • Analisi delle sorgenti sismogenetiche;
  • Analisi geologica e geotecnica della risposta sismica locale;
  • Telerilevamento da piattaforma terrestre, aerea e satellitare per il monitoraggio ambientale, mediante indagini aero-magnetiche, SAR, Ottiche e LiDAR;
  • Test diagnostici non distruttivi ed analisi di monitoraggio strutturale di edifici, infrastrutture critiche e beni culturali, mediante l’uso di Radar ad Apertura Reale (RAR), camera termografi ad infrarossi, scansioni laser terrestri ed analisi spettro-radiometriche;
  • Gestione, elaborazione e visualizzazione di dati multi-sensore attraverso l’ausilio e lo sviluppo di piattaforme web-GIS ed applicativi software 3D.

 

 

I commenti sono chiusi